Home Blog Pagina 3

Sa Mama ‘e su Sole

La Mamma del Sole Ombre di una Sardegna lontana   Ogni tanto ripenso ai ceffoni che ho preso da bambino. Li ricordo bene, quelli di mia madre, che odoravano di candeggina e poi il mattarello di nonna che sapeva di semola. Ripenso alle loro facce stanche e alle storie che raccontavano per farmi stare buono. Rivedo la vecchia porta del terrazzo. Il...

I sensi delle Cortes

Riflessioni di un Autunno in Barbagia Dorgali Sono in un vicolo e l’aria è limpida e fresca . Il Monte Bardia incombe sopra le cortes di Dorgali. Arranco sul ciottolato gonfio di cannonau e di purpuzza quando qualcosa rompe il silenzio. Verso di me uno scalpitare di zoccoli. Due ragazzini con la sigaretta in bocca galoppano sulla pietra in maniche di...

Cannonau di Sardegna, vino millenario amato dai poeti

Cantina con vino Cannonau
Il vino Cannonau è la bevanda che accompagna i sardi da millenni, dai pasti in famiglia alle feste. Un vino deciso e forte, in un certo qual modo essenza stessa dell’isola di Sardegna. Cannonau: la Storia di un’Isola attraverso le sue uve Parlare di Cannonau significa parlare di Sardegna. Vitigno antico e strettamente legato al quotidiano dei suoi abitanti, è il...

La ricetta e le origini della Mazza Frissa gallurese

Monti della Gallura
Quando immaginiamo la cucina gallurese viene spontaneo pensare alla celebre zuppa, ma in realtà la Gallura vanta tanti altri piatti meno conosciuti, e l'origine di alcuni di questi risale probabilmente a migliaia di anni fa. La Mazza Frissa è uno di questi. La Ricetta della Mazza Frissa La Gallura ha certe unicità che la distinguono rispetto al resto della Sardegna, tra cui...

Giallo nella Cagliari del ‘600. Il duplice omicidio Castelvì-Camarassa

Torre di San Pancrazio
Il duplice delitto Castelvì-Camarassa fu un caso giudiziario che fece discutere per anni e anni. Ai nostri giorni avrebbe avuto un successo mediatico dirompente, visti i suoi elementi caratteristici. Due uomini potentissimi coinvolti. Le politiche della Spagna imperiale in Sardegna. Una storia di amore e tradimento. Processi farsa e continui capovolgimenti di fortuna dall’una e dall’altra parte. Una miscela...

Visita alla tomba dei giganti di Coddu Vecchiu

Tomba dei giganti di Coddu Vecchiu
Se siete interessati a qualcosa di diverso dal solito e questa volta volete tuffarvi in un mare di suggestione, c’è un luogo da vedere. In caso vogliate evitare le voci dei bagnanti e arenarvi su scogli granitici, vecchi di migliaia di anni, la tomba dei giganti di Coddu Vecchiu è il posto giusto. Posso dire di aver apprezzato parecchio...

Storia del castello e della battaglia di Sanluri

castello di Sanluri
Il castello di Sanluri è l’unica fortezza medievale sarda sopravvissuta interamente sino ai nostri giorni. Luogo legato indissolubilmente alla storia dell'isola come quello di Burgos, vanta una fondazione antica, avvolta ancora nel mistero. Per anni si è creduto che la costruzione della fortezza risalisse al Giudicato di Cagliari, volta a proteggere il suo confine dall'Arborea. Altre cronache affermano che fu innalzato dai...

Gairo Vecchio, il borgo fantasma

Gairo Vecchio
Arroccato sul fianco del monte Armidda, a 600 metri sopra il livello del mare, Gairo Vecchio giace silenzioso sulla serie di tornati che risalgono l’altura. È il villaggio abbandonato più famoso della Sardegna, sito in una cornice naturale di grande fascino e suggestione. Gairo Vecchio, origini e storia Il luogo è stato abitato fin dall’epoca nuragica, testimoniato dai resti archeologici di...

Stay connected

298,504FansMi piace
1,365FollowerSegui
485IscrittiIscriviti

Ultimi post

Vittima per errore: l’assassinio di Giuseppe Dessì

Sentendo nominare Giuseppe Dessì si va a pensare immediatamente al celebre scrittore cagliaritano, ma oggi parleremo del suo omonimo che ha...

E’ finito il Carnevale

Lavorazione delle Palme a Santu Lussurgiu. Foto di Giovanna Manca Finito il periodo carnevalesco, ci si prepara...

Cagliari: adolescenza

Leonardo decise di avvicinarsi con coraggio. Non che fosse solito a gesti di questo tipo. In realtà, Leonardo era abituato a fare...