Il misterioso caso Giles

Ellen Rose Giles era un’artista, fotografa, filosofa, antropologa, giornalista e archeologa.Nacque il giorno 11 marzo 1874 a Philadelphia e morì misteriosamente a Sassari il 15 gennaio 1914. Suo...

Omicidio in casa Quesada

Un tempo non importava se tra due persone ci fosse amore o attrazione, se ci fosse qualsiasi tipo di desiderio o sentimento: le famiglie...
Villaggio Asproni

Villaggio Asproni, centro minerario fantasma dell’Iglesiente

Visitando Villaggio Asproni abbiamo avuto modo di conoscere l’uomo che dà il proprio nome a tante vie della nostra isola: Giorgio Asproni. Egli fu...

Castello di Pontes, la guardia armata di Galtellì

Il castello di Pontes fu posto a guardia dell’antica cittadina di Galtellì e della ricca valle del fiume Cedrino. E stato il classico esempio di...

Il Cimitero monumentale di Sassari e la sua storia

Un cimitero monumentale è un museo a cielo aperto, un luogo in cui si può passeggiare, ammirare opere d'arte e venire...

Sa Mama ‘e su Sole

La Mamma del Sole Ombre di una Sardegna lontana   Ogni tanto ripenso ai ceffoni che ho preso da bambino. Li ricordo bene, quelli di mia madre,...

I Giganti di Mont’e Prama

Una scoperta che ha riscritto la storia dell’arte del Mediterraneo E’ il marzo del 1974: alcuni agricoltori preparano,...
La grande miniera di Monteponi

La grande miniera di Monteponi

La miniera di Monteponi, famosa per i fanghi rossi che si sono accumulati alle sue pendici, frutto di decenni di scarti di lavorazione nell’estrazione...

Stay connected

297,445FansMi piace
1,708FollowerSegui
509IscrittiIscriviti

Ultimi post

Il parco di Aymerich: il parco urbano nel cuore dell’isola

Il parco di Aymerich, si trova a Laconi ed è il parco urbano con maggiore estensione di tutta la Sardegna, conosciuto anche...

Basilica di San Simplicio

La Basilica minore di San Simplicio è posta sulla sommità di una collina di fronte alla stazione ferroviaria di Olbia.

Narami: il tappeto sardo a Samugheo

Narami in sardo significa “raccontami” e racchiude in un’unica parola il senso della giornata trascorsa a Samugheo: un racconto tra tradizione, innovazione...