Parete gocciolante a 300mt d’altitudine, alta 20 mt, immersa nella stretta valle Flumendosa ricoperta da boschi di lecci. Per raggiungerlo si percorre un tratto di strada sterrata, poi parcheggiata l’auto si prosegue a piedi per circa 1 km di discesa lungo una mulattiera ricavata sul fianco della valle tra corbezzoli e fillirea. In basso scorre lentamente il fiume, chiuso a valle da una diga che forma il lago Flumendosa.

Il nome significa letteralmente “gocciolante” e deriva da "is stiddius", ossia l’effetto delle gocce d’acqua che cadono e creano una cascata. Anzi più che cascata, una “pioggerella”, un gocciolìo fitto generato da una sorgente soprastante. Le gocce precipitano lungo un’imponente parete rocciosa levigata, perpendicolare all’alveo del fiume, caratterizzata da enormi concrezioni calcaree – depositate dal continuo scorrere dell’acqua – e ampiamente ricoperta di piante idrofile, soprattutto capelvenere. L’acqua sorgiva si divide in mille rivoli deviate da concrezioni e vegetazione, il risultato é la fitta pioggerellina, che precipita con una “stillicidio” denso in inverno e pacato d’estate. Termina la caduta in un laghetto d’acqua verde smeraldo ai margini della sponda destra del fiume, dove nella stagione estiva potrai fare il bagno mentre assisti allo spettacolo.

L'area ticket (aperta dalle ore 9:00 alle ore 18:00) si raggiunge in macchina, la si può trovare su google digitando “Centro visite per Sa Stiddiosa”.

Costo ticket:
- 0,00€ dai 0 ai 6 anni (non c'è obbligo di prenotazione, in questo caso)
- 5,00€ dai 7 ai 12 anni
- 7,00€ dai 13 anni in su

Successivamente si devono percorrere 2,2 km in macchina su strada sterrata, sino all'imbocco del sentiero, dove si trovano i parcheggi.
Il sentiero, interamente segnalato e messo in sicurezza, ha una lunghezza di 2 km a scendere e 2 a risalire dallo stesso punto, con un dislivello di 350 metri.
Il percorso si divide in due step: il primo, relativamente facile, della lunghezza di 1,1 km, parte dalla località di "Perda Pertunta" (in prossimità dei parcheggi) e arriva alla località "Perda Longa" dove inizia il secondo, decisamente più impegnativo e suggestivo, della lunghezza di 800 metri, che vi condurrà direttamente a Sa Stiddiosa. Tempo medio di percorrenza: 40 minuti.

Il grado di difficoltà del percorso è EE (escursionisti esperti), media difficoltà per il dislivello, per il fondo (presenza di foglie, pietre e rocce), per la presenza di alcuni tratti attrezzati (le funi facilitano la discesa e la risalita) e per l'assenza di sorgenti d'acqua potabile.

È sconsigliato il percorso per chi avesse problemi di salute.

Raccomandazioni
È fortemente consigliato dotarsi di:
- Scarpe da trekking o almeno con una buona aderenza
- Scarpe da scoglio per muoversi sul letto del fiume
- Abbigliamento da trekking
- Zaino con almeno un litro e mezzo di acqua a testa
- Spray repellente
- Crema solare
- Asciugamano o stuoia per maggiore comodità

*Si possono portare i cani, per loro è prevista un’area poco più a valle rispetto alla cascata.

*È fondamentale evitare le ore di punta in risalita soprattutto se la giornata è calda.

*Tenere pulito e rispettare il sito durante la permanenza e assicurarsi di non lasciare niente prima
della ripartenza.

*Assenza di ricezione telefonica

Ingresso a pagamento

Prenotazione



Scegli il giorno della prenotazione

Scegli la fascia oraria che preferisci

Prezzi

  • Adulti : € 7.00
  • Bambini (< 12 anni ): € 5.00
  • Anziani : € 7.00
  • Persone con disabilità : € 7.00
  • Residenti : Gratis